Con riferimento a quanto comunicato con la Circolare n. 137 in relazione alla possibilità per le famiglie di ritirare il materiale didattico degli alunni (libri e quaderni indispensabili per seguire le attività a distanza), constatando il grande volume di comunicazioni e richieste già indirettamente pervenute prima ancora che siano aperti i termini per richiedere l’appuntamento, si ritiene necessaria una doverosa precisazione.

Avendo la Scuola ricevuto nei giorni scorsi richieste da alcune famiglie le quali hanno dichiarato che l’impossibilità di ritirare il materiale didattico giacente nei plessi costituiva per i propri figli un impedimento al seguire al meglio le attività a distanza, si è data informazione, con la già ricordata comunicazione, della disponibilità alla riconsegna del materiale nei modi e tempi specificati.

Nella circolare si precisa altresì, con dicitura evidenziata e in maiuscolo, quanto forse alla lettura di molti è sfuggito e che viene di seguito interamente riportato: “Si raccomanda di rispettare rigorosamente l’orario assegnato e che a tale opportunità accedano SOLO ed ESCLUSIVAMENTE coloro che abbiano INDIFFERIBILE NECESSITÀ”.

Risulta con questo evidente che la Scuola in nessun modo invita le famiglie a ritirare il materiale non necessario, che è opportunamente conservato per altri futuri momenti e che chi riterrà di doversi spostare nei prossimi giorni per il ritiro del materiale didattico lo farà sotto la propria piena responsabilità, valutando autonomamente come la propria necessità di rientrare in possesso del materiale corrisponda o meno con le motivazioni agli spostamenti ammesse dalle norme in vigore a quella data.

Ringraziando per la gentile collaborazione, si porgono cordiali saluti.

Il Dirigente Scolastico Prof. Nicola Tontini

C138 – Precisazioni Apertura locali scolastici 5-8 maggio consegna materiale-signed