SETTIMANA ZAVALLONIANA

La settimana del rallentamento, del recupero, del potenziamento…

Il filosofo Rousseau scriveva che “bisognava perdere tempo per guadagnarne”, evidenziando che quello che a volte ci appare come tempo perso è in realtà il modo più idoneo per favorire i processi di apprendimento e di crescita dei bambini.

Gianfranco Zavalloni, pedagogista e dirigente scolastico, sosteneva che il segreto dell’apprendimento scolastico non si trova nel tragitto dritto, lineare, veloce, solitario, della freccia scagliata a colpire uno specifico bersaglio, ma nello sviluppo delle capacità di tutti di aderire a quello che si sta facendo e costruendo, di andare a fondo scoprendone significati e inventandosene di propri. Per arrivare alla meta non bisogna correre, magari improvvisando, ma impegnarsi senza fretta ed in modo oculato.

Il nostro Istituto a partire da alcuni anni, al termine del primo quadrimestre, vuole prendersi una settimana di pausa, che in realtà non è una interruzione del “fare” scuola, anzi, vuole dare spazio a quelle attività didattiche che in altri momenti non riescono ad avere una adeguata espressione. Durante tale periodo sono previste: attività di recupero curricolare, attività di potenziamento e approfondimento curricolare, attività di ampliamento dell’offerta formativa di vario genere, uscite didattiche, visione di documentari e film in Lingua, laboratori creativi e artistici, lezioni con esperti di diverse associazioni del territorio; sono pertanto sospese verifiche scritte e orali e, a discrezione del docente, i compiti pomeridiani.

Verranno svolti diversi Progetti, in particolar modo connessi con il Progetto Lettura di istituto.

Di seguito gli orari delle attività svolte nelle varie scuole per la settimana:

Orari.Settimana zavalloniana2022

Nelle schede in alto i progetti svolti negli anni precedenti!!

SETTIMANA ZAVALLONIANA: 1 – 5 FEBBRAIO 2022

La settimana del rallentamento, del recupero, del potenziamento…

Il filosofo Rousseau scriveva che “bisognava perdere tempo per guadagnarne”, evidenziando che quello che a volte ci appare come tempo perso è in realtà il modo più idoneo per favorire i processi di apprendimento e di crescita dei bambini.

Gianfranco Zavalloni, pedagogista e dirigente scolastico, sosteneva che il segreto dell’apprendimento scolastico non si trova nel tragitto dritto, lineare, veloce, solitario, della freccia scagliata a colpire uno specifico bersaglio, ma nello sviluppo delle capacità di tutti di aderire a quello che si sta facendo e costruendo, di andare a fondo scoprendone significati e inventandosene di propri. Per arrivare alla meta non bisogna correre, magari improvvisando, ma impegnarsi senza fretta ed in modo oculato.

Il nostro Istituto a partire da questo anno scolastico vuole prendersi una settimana di pausa, che in realtà non è una interruzione del “fare” scuola, anzi, vuole dare spazio a quelle attività didattiche che in altri momenti non riescono ad avere una adeguata espressione. Durante tale periodo sono previste: attività di recupero curricolare, attività di potenziamento e approfondimento curricolare, attività di ampliamento dell’offerta formativa di vario genere, uscite didattiche, visione di documentari e film in Lingua, laboratori creativi e artistici, lezioni con esperti di diverse associazioni del territorio; sono pertanto sospese verifiche scritte e orali e, a discrezione del docente, i compiti pomeridiani.

Verranno svolti diversi Progetti, in particolar modo il Progetto Lettura. 

Ecco gli orari delle scuole per la settimana:

Orari.Settimana zavalloniana2022

 

SETTIMANA ZAVALLONIANA: 8 – 13 FEBBRAIO 2021

La settimana del rallentamento, del recupero, del potenziamento…

Il filosofo Rousseau scriveva che “bisognava perdere tempo per guadagnarne”, evidenziando che quello che a volte ci appare come tempo perso è in realtà il modo più idoneo per favorire i processi di apprendimento e di crescita dei bambini.

Gianfranco Zavalloni, pedagogista e dirigente scolastico, sosteneva che il segreto dell’apprendimento scolastico non si trova nel tragitto dritto, lineare, veloce, solitario, della freccia scagliata a colpire uno specifico bersaglio, ma nello sviluppo delle capacità di tutti di aderire a quello che si sta facendo e costruendo, di andare a fondo scoprendone significati e inventandosene di propri. Per arrivare alla meta non bisogna correre, magari improvvisando, ma impegnarsi senza fretta ed in modo oculato.

Il nostro Istituto a partire da questo anno scolastico vuole prendersi una settimana di pausa, che in realtà non è una interruzione del “fare” scuola, anzi, vuole dare spazio a quelle attività didattiche che in altri momenti non riescono ad avere una adeguata espressione. Durante tale periodo sono previste: attività di recupero curricolare, attività di potenziamento e approfondimento curricolare, attività di ampliamento dell’offerta formativa di vario genere, uscite didattiche, visione di documentari e film in Lingua, laboratori creativi e artistici, lezioni con esperti di diverse associazioni del territorio; sono pertanto sospese verifiche scritte e orali e, a discrezione del docente, i compiti pomeridiani.

Verranno svolti diversi Progetti, in particolar modo il Progetto Lettura. 

Ecco i nostri lavori: https://www.iczavalloniriccione.edu.it/settimana-zavalloniana-8-13-febbraio-2021/

 

SETTIMANA ZAVALLONIANA: 10 – 15 FEBBRAIO 2020

La settimana del rallentamento, del recupero, del potenziamento…

Il filosofo Rousseau scriveva che “bisognava perdere tempo per guadagnarne”, evidenziando che quello che a volte ci appare come tempo perso è in realtà il modo più idoneo per favorire i processi di apprendimento e di crescita dei bambini.

Gianfranco Zavalloni, pedagogista e dirigente scolastico, sosteneva che il segreto dell’apprendimento scolastico non si trova nel tragitto dritto, lineare, veloce, solitario, della freccia scagliata a colpire uno specifico bersaglio, ma nello sviluppo delle capacità di tutti di aderire a quello che si sta facendo e costruendo, di andare a fondo scoprendone significati e inventandosene di propri. Per arrivare alla meta non bisogna correre, magari improvvisando, ma impegnarsi senza fretta ed in modo oculato.

Il nostro Istituto a partire da questo anno scolastico vuole prendersi una settimana di pausa, che in realtà non è una interruzione del “fare” scuola, anzi, vuole dare spazio a quelle attività didattiche che in altri momenti non riescono ad avere una adeguata espressione. Durante tale periodo sono previste: attività di recupero curricolare, attività di potenziamento e approfondimento curricolare, attività di ampliamento dell’offerta formativa di vario genere, uscite didattiche, visione di documentari e film in Lingua, laboratori creativi e artistici, lezioni con esperti di diverse associazioni del territorio; sono pertanto sospese verifiche scritte e orali e, a discrezione del docente, i compiti pomeridiani.

Verranno svolti diversi Progetti, in particolar modo il Progetto Lettura. 

Di seguito un calendario delle attività per le singole scuole della settimana zavalloniana.

SETTIMANA ZAVALLONIANA-1

Ecco una piccola carrellata dei lavori prodotti e delle esperienze vissute in questa super settimana!!!!!

Settimana Zavalloniana – Un’esperienza entusiasmante!!

Esplorando i mondi di Gianfranco Zavalloni: tra ARTE, ORTI e ARTI

“Molto spesso, in questi ultimi tempi, ci si ritrova a riflettere e a discutere sul problema dei diritti dei bambini e delle bambine. La prima cosa che generalmente io faccio, quando affronto questi temi, è quella di mettermi nei panni dei bambini e delle bambine. Credo infatti che sia importante fare memoria, cioè ripensarci noi bambini, ripensare a quando noi eravamo bambini e bambine.”        G. Zavalloni

Il nostro Istituto ha realizzato nell’a.s. 2015/2016 dei laboratori ispirati ai principi proposti da Gianfranco Zavalloni:

  • Orto a scuola
  • Costruzione di giocattoli
  • Laboratorio di ceramica

 

Esplorando i mondi di Gianfranco Zavalloni: tra ARTE, ORTI e ARTI